EGADI GIUGNO 2012 -NEW



ISOLE EGADI

Giugno 2012

Crociere settimanali Sabato – Sabato


E’ nel tratto di mare antistante Trapani e Marsala che i  Romani, provati come i loro nemici da  24 anni di guerra e disastrosi naufragi, risolsero la prima delle Guerre Puniche contro Cartagine

con la battaglia navale presso l’isola ‘Sacra’(oggi Marettimo). Su questi fondali cristallini, ricchi di reperti di ogni epoca della storia del nostro paese, poggiano queste tre perle del nostro mare.

Favignana: Katria per i Fenici, Egate per i Latini, Aegusa per i Greci, deve il suo attuale nome, di epoca medievale, al Favonio un vento proveniente da Ovest.

Anticamente ‘isola delle capre’, per il numero di animali selvatici che abitavano l’isola, per la sua forma fu definita romanticamente farfalla negli anni 70 dal pittore Salvatore Fiume e prima ancora Sparviero, come quello ricordato nello stemma del Municipio.

E’ la più grande, con i suoi 3.300 abitanti; da sempre nota per le tonnare e le cave di tufo, oggi offre al turista, oltre alla selvaggia bellezza, lo splendido Palazzo Florio, il carcere di S. Giacomo e il castello di S. Caterina nelle cui segrete ancora aleggia lo spirito patriottico degli eroi del nostro risorgimento che ivi furono rinchiusi. Levanzo: la più piccola, con i suoi 5 km quadrati da percorrere a piedi deve la sua integrità all’assenza di strade rotabili. Un gruppetto di case su un porticciolo a 7 miglia da Trapani. Da vedere sicuramente la grotta del Genovese con incisioni e pitture  vecchie di 11.000 anni. Marettimo: estremo lembo di una  terra che lo scrittore inglese Butler, dopo aver letto e tradotto l’Odissea, indica come luogo dove si ambienta parte del poema, e coinciderebbe geograficamente, secondo la sua suggestiva interpretazione, proprio con Itaca, la patria di Ulisse. Sicuramente in questi luoghi venne firmato,  dopo la battaglia delle Egadi,  il trattato di pace che pose fine alla prima delle Guerre Puniche fra Roma e Cartagine . Ricca di una flora straordinaria offre alla vista il castello di Punta Troia, del quale Guglielmo Pepe sperimentò le inospitali celle prima di esser liberato da Giuseppe Garibaldi.

Storia , tradizioni, natura incontaminata in mezzo ad un mare di cristallo spinti da un vento sempre presente: ecco le Egadi

Programma:

– dal 2 al 9 Giugno:

– imbarco Trapani:

Favignana, Marettimo, Levanzo, S. Vito Lo Capo, Trapani

– Sbarco Trapani

– dal 9 al 16 Giugno:

– imbarco Trapani:

Favignana, Marettimo, Levanzo, S: Vito Lo Capo, Trapani

– sbarco  Trapani

– dal 16 al 23 Giugno

– imbarco Trapani:

Favignana, Marittimo; Levanzo, S. Vito Lo Capo, Palermo

– sbarco Palermo

Eolie con imbarco Palermo

– dal 23 al 30 Giugno

– imbarco Palermo:

Cefalù, Filicudi, Salina, Stromboli, Vulcano, Lipari(sosta a Panarea)

– sbarco Lipari